Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version française Versione italiana

24/11/2017  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
Società
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
Università
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIETÀ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























AMBIENTE
Scienza e animali

Dal Madagascar arrivano le formiche Dracula


Un´equipe di ricercatori della California Academy of Sciences, coordinati da Rick Overson e Brian Fisher è riuscita a stabilire l´esistenza di sei nuove specie di formiche in Madagascar e nelle Isole Seychelles. La loro particolarità? Si nutrono del sangue dei loro simili.
Redazione 16 Luglio 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
fonte: California Academy of Sciences
Nuova scoperta nel mondo animale. Un´equipe di ricercatori della California Academy of Sciences, coordinati da Rick Overson e Brian Fisher è riuscita a stabilire l´esistenza di sei nuove specie di formiche in Madagascar e nelle Isole Seychelles. Questi insetti appartengono al genere Prionopelta e hanno delle caratteristiche che li rendono molto veoci e feroci.

La difficoltà della scoperta, oltre che nelle loro piccolissime dimensioni, va ricercata nelle abitudini di questi animaletti. Rispetto alla maggior parte delle formiche, queste restano quasi sempre sottoterra. Alcune di esse senza mai vedere la luce del sole. Altre invece vivono sotto lo strato di foglie cadute che si può trovare nelle foreste pluviali.

Il dato allo stesso tempo più interessante e più terrificante, è la loro attitudine ad aggredire gli esemplari più giovani, nutrendosi del loro sangue (della loro emolinfa per la precisione). La legge del più forte applicata ai massimi livelli. Questa propensione è valsa loro il soprannome di "formiche Dracula".

La ricerca condotta da Fisher e dai membri del Madagascar Biodiversity Center durava ormai da parecchi anni. Si è scoperto anche che le caratteristiche dell´ecosistema del Madagascar sono cruciali per la biodiversità degli insetti. Perciò niente zebre, ippopotami o giraffe ipocondriache. E nemmeneno pinguini carini e coccolosi.
 

Ultime da Ambiente
La Corte di Giustizia dell´UE ha condannato l´Italia
Gli ´hot spot´ del cambiamento climatico
Il volo per vedere le aurore boreali
I due mari che si incontrano senza mescolarsi
Droni del Cnr studiano il clima dell´Artico
Occhio della Medusa: la prima foto delle stelle neonate
Energia solare e pulita con il Cnr
Il Cnr all´Expo si occupa di pesca sostenibile
Cnr, l´inquinamento rallenta le glaciazioni
Esplorato per la prima volta il Canyon sommerso di Perth

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
Parità di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'università?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L´equazione dell´anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS